Home

 

MONDIALIZZAZIONE

Il superamento dei confini nazionali è un'altra caratteristica del mondo del lavoro. Non è solo il meccanismo dell'import-export, che per certi versi è consolidato. E' qualcosa di più e di diverso. Un'azienda compra le materie prime in un paese, le distribuisce nei suoi centri di produzione in giro per il mondo, che poi immettono i prodotti in tutti i mercati, rispettando usi, costumi, gusti locali, o inventando forme di consumo identiche dappertutto. Si pensi a una nota bevanda gasata: il suo mercato è il mondo. E questo non stupisce. Ma grazie alle nuove tecnologie e alla rete, anche una traduttrice che lavora alla periferia di Bologna può tradurre per clienti americani, inglesi o australiani. E non preoccuparsi se il suo cliente di Bologna decide di chiudere l'attività. Certo in questo modo i mercati si allargano, e quindi aumentano i potenziali nuovi clienti, ma nello stesso modo aumenta la concorrenza. Come per tutti i cambiamenti in atto, è difficile prefigurarne gli esiti. Se positivi o negativi. E' necessario però guardare con attenzione a questi processi, perché il mercato del lavoro ne è pesantemente influenzato.

Ritorna